Progetto delle classi terze: per una mappa sismografica

29 Gen
0 comment

In collaborazione con l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia le classi terze della scuola secondaria di primo grado hanno partecipato alla sperimentazione didattico-laboratoriale mediante webinar sulla metodologia EAS (Episodi di Apprendimento Situato).
Obiettivo del lavoro è stato quello di mostrare agli studenti lo studio dei terremoti storici, per approcciarsi alla metodologia utilizzata dai ricercatori sismologi per la ricostruzione degli eventi sismici del passato.

Dopo incontri guidati da esperti, sono stati indicati agli studenti link specifici a cataloghi interattivi, testi e video brevi (forniti) per procedere alla realizzazione di elaborati digitali, nella forma di ricerca individuali. Una volta compiuto il lavoro multidisciplinare, le classi terze hanno realizzato un approfondimento su un evento sismico avvertito nella zona della Valle Staffora a inizio giugno del 1945. Sono stati analizzati documenti storici, a partire dagli archivi dell’Osservatorio Geofisico di Pavia, per poi procedere alla composizione di una mappa multimediale tramite l’ausilio del programma thinglink.com. Oltre alle notizie storiche e scientifiche, i ragazzi hanno prodotto versioni multilingue della stessa descrizione. Aggiungendo anche definizioni e approfondimenti audio.

Il prodotto è stato poi esposto e analizzato dai nostri studenti dinanzi ai ricercatori coinvolti nel progetto e in presenza di tutte le classi che hanno aderito all’iniziativa.

Laboratorio mappa sismografica

Leave your thought